• 15
    Giu
    2016
  • Posted by
  • Posted in
    News
  • Discussion
    Nessun commento su VSL – Seconda Edizione

VSL – Seconda Edizione

VSL_Giugno2016

Coerentemente con la propria mission, Dinky Donkey propone e valuta con le scuole, associazioni e circoli sportivi, progetti che coinvolgono i ragazzi e i loro genitori nella comprensione delle sfide quotidiane della vita attraverso la proposta di modelli alternativi alla violenza, all’inganno e all’isolamento.

Con questi presupposti è nata la collaborazione con l’Associazione Trentadue ONLUS presieduta da Vincent Candela, che attraverso l’erogazione di borse di studio, ha deciso di sostenere il percorso di formazione sportiva di giovani che, altrimenti, sarebbero impossibilitati ad accedere al mondo dello sport: un esempio positivo per giovani a rischio che, in tal modo, avranno la possibilità di sviluppare il proprio potenziale grazie alla generosità di chi ha deciso di condividere con il prossimo i vantaggi della propria notorietà.

Dinky Donkey, consapevole dell’importanza rivestita dallo sport per una crescita sana ed equilibrata dei ragazzi, dopo aver sposato con entusiasmo l’iniziativa “Voi siete Leggenda“ – ideata dall’Associazione Trentadue di Vincent Candela e da alcuni suoi colleghi (trovi il video di presentazione dell’evento a questo link), provvedendo a curare l’intrattenimento delle famiglie nel pre-partita e mettendo a disposizione dell’Associazione, l’immagine del noto personaggio dei fumetti e dei cartoni animati “Lupin III” per la produzione di una maglia celebrativa dedicata all’evento, la cui vendita contribuisce alla raccolta fondi dell’Associazione – è lieta di annunciarne la seconda edizione, che si terrà il prossimo 17 giugno 2016, al Pala Tiziano di Roma.

L’evento si svolgerà alla presenza di tante stelle del glorioso passato giallorosso e nella data storica in cui la compagine capitolina conquistò l’ultimo scudetto con l’unica finalità di raccogliere fondi da destinare alle giovani promesse dello sport che non hanno i mezzi necessari a perseguire il proprio sogno (basti pensare che durante l’ultimo evento dello scorso 29 dicembre sono stati raccolti i fondi necessari a mantenere per cinque mesi la Scuola Calcio Savio).

Racconta Vincent Candela a notizieasroma.it di aver “aiutato tanti bambini, di tanti paesi diversi ma anche italiani. In cinque mesi si sono divertiti molto anche se non sono riusciti ad apprendere molto ma non vogliamo farli diventare dei campioni, è importante che amino lo sport e dare l’opportunità di capire cosa è una palla perché molti di loro non sapevano neanche cosa è una palla. E’ stato un nostro orgoglio, ma possiamo fare di più e ce la faremo. Il 17 giugno 2001? Noi eravamo un gruppo di amici, è anche per questo che abbiamo vinto. Oggi spesso capita che il difensore non sa neanche quanti figli ha l’attaccante e questo non va bene. Sono vent’anni che vivo qui, le mie figlie sono italiane e romane, sento mia questa terra e questa città. La società e i tifosi mi hanno dato tanto, questo non lo dimentico. All’inizio dell’anno mi arrabbiavo perché era triste vedere lo stadio vuoto e certe cose… Poi è arrivato Spalletti e le cose sono andate meglio ma è stato comunque triste vedere che le persone non andavano allo stadio. Il senso di appartenenza è uno dei valori più importanti dello sport”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016

The Dinky Donkey Srl

.
All rights reserved.
Powered by Fireworks Srl